Comunicato stampa del 10 luglio 2018 - bike to work
bike to work logo
Comunicato stampa del 10 luglio 2018

Record alla bike to work challenge 2018: 65'000 ciclisti percorrono 16 milioni di chilometri in sella!

La bike to work challenge 2018 batte ogni record: per numero di partecipanti, squadre iscritte, aziende che aderiscono e chilometri percorsi! Tra maggio e giugno sono stati 64’680 i partecipanti, di 2’114 aziende, a percorrere in bicicletta ben 15'970’071 chilometri nel tratto tra casa e lavoro. Questi numeri polverizzano ogni record precedente e dimostrano che andare in bicicletta va di moda.
Quest’anno sono state di più le aziende che hanno deciso di aderire all'azione di Pro Velo Svizzera per due mesi: il 51% ha infatti inforcato la bicicletta sia a maggio sia a giugno. Questa decisione ha influito anche sul record di chilometri percorsi, pari a 15,9 milioni (+26%). In media, ciascun partecipante ha pedalato 247 chilometri per 19 giorni in sella per recarsi al lavoro.
«Il successo dell’iniziativa bike to work dimostra l’importanza futura della bicicletta per le aziende. Per questo, esse investono maggiormente sulla bicicletta come mezzo di mobilità che genera effetti positivi sulla salute dei collaboratori, un potenziale di risparmio per le infrastrutture e una mobilità efficiente negli agglomerati urbani», afferma Matthias Aebischer, Presidente di Pro Velo Svizzera.
Le città che si sono distinte maggiormente per numero di partecipanti all’azione bike to work sono state Zurigo, Berna e Losanna. Oggigiorno, nei centri urbani svizzeri la bicicletta costituisce molto più di un semplice mezzo di locomozione: di fatto, incarna al contempo uno stile di vita, uno statement e un piacere.
Numerosi partecipanti novelli all’iniziativa hanno approcciato le due ruote facendosi coinvolgere da bike to work. Molti hanno espresso la propria sorpresa nel constatare la facilità di recarsi al lavoro in bicicletta e gli effetti positivi legati a questa pratica.
Isabelle K. di Baden ha partecipato per la prima volta quest’anno: «Pedalare la mattina presto nel silenzio delle strade per recarsi al lavoro offre sensazioni uniche. L’attività fisica sveglia, oltre al fatto che diventa una seduta sportiva già svolta. Come se non bastasse, bike to work acuisce i sensi: d’improvviso ti accorgi di cose di cui prima ignoravi l'esistenza. Quindi non posso che consigliare a tutti di partecipare: bike to work è un'esperienza straordinaria, che introduce movimento e divertimento nella routine quotidiana»”.
Efficiente promozione della salute per le aziende
bike to work è sinonimo di maggiore movimento nella giornata lavorativa. Chi si reca al lavoro in bicicletta ha già incamerato una parte dell’attività fisica quotidiana consigliata. Per le aziende gli interventi in favore della salute, come bike to work, assumono inoltre una valenza economica: i collaboratori che godono di miglior salute, infatti, mancano meno di frequente e sono più performanti. Di conseguenza, è possibile ridurre i costi legati alla malattia.

La bike to work challenge 2018 nel dettaglio

Partecipanti 64’680 partecipanti +18% (anno precedente: 54’780)
Squadre 17'054 squadre +17% (anno precedente: 14’547)
Aziende 2’114 aziende +12% (anno precedente: 1’885)
Chilometri 15'970’071 chilometri +26% (anno precedente: 12'697’250)
Equivalenza CO2* 2’300 tonnellate +26% (anno precedente: 1’828) *Base di calcolo: 144 g/km emissioni di CO2
3 aziende con il maggior numero di squadre
  1. Gruppo Migros 425 squadre
  2. ETH Zurigo 280 squadre
  3. La Posta Svizzera 270 squadre
6 Cantoni con il maggior numero di aziende
  1. Cantone di Zurigo 466 aziende
  2. Cantone di Berna 424 aziende
  3. Cantone di Argovia 165 aziende
  4. Cantone di San Gallo 158 aziende
  5. Cantone di Lucerna 139 aziende
  6. Cantone di Vaud 81 aziende
Ulteriori valutazioni e vincitori

Un'azione di:

logo [object Object]

Con il sostegno di:

logo [object Object]
logo [object Object]
logo [object Object]
logo [object Object]