Comunicato stampa 8 luglio 2019 - bike to work
bike to work logo
Comunicato stampa dell'8 luglio 2019

Record per bike to work: 71’834 cicliste e ciclisti e ben 17 milioni di chilometri percorsi!

La bicicletta va di moda, il boom delle biciclette elettriche persiste e cresce la consapevolezza nei confronti di una mobilità ecocompatibile. Queste tendenze si riflettono anche su bike to work, l’iniziativa per la promozione della bicicletta e della salute di Pro Velo Svizzera. Il challenge 2019 ha infatti battuto tutti i record: più partecipanti, più aziende e più chilometri! Nei mesi di maggio e giugno 71’834 partecipanti provenienti da 2‘397 aziende hanno percorso 17‘510‘088 chilometri in bicicletta lungo il tragitto casa-lavoro. Ciò equivale a un risparmio di 2’521 tonnellate di CO2 ossia a un bosco di faggi con 201’000 alberi.
Quest’anno è aumentato anche il numero di aziende che hanno aderito all’azione di Pro Velo Svizzera per entrambi i mesi: il 55% delle aziende ha partecipato sia in maggio sia in giugno, contribuendo così al record di chilometri percorsi. In media i partecipanti si sono recati al lavoro in bicicletta per 19 giorni coprendo 244 chilometri.
"A sempre più persone piace spostarsi in bicicletta perché è salutare e divertente. Dalle autorità mi aspetto che riconoscano i segni dei tempi e continuino a migliorare l’infrastruttura ciclabile“, dichiara Aline Trede, vicepresidente di Pro Velo Svizzera.
Iniziativa di successo dal 2005 Grazie a bike to work da 15 anni numerosi pendolari si sono avvicinati alla bicicletta e aderiscono con entusiasmo all’iniziativa. Perlopiù sono sorpresi di quanto sia facile andare al lavoro in bicicletta e degli effetti positivi che questa scelta implica.
Rebecca Schwob di Waldenburg ha partecipato per la prima volta a bike to work ed è entusiasta: „Ci ho preso gusto e mi sono comperata una nuova fantastica bici; continuerò ad andare al lavoro pedalando!“ Werner Bertschi, capo della Polizia di Oberes Fricktal osserva: „Anche nel caso di un numero ridotto di persone, è impressionante la quantità di chilometri che possono essere percorsi lungo il tragitto casa-lavoro. bike to work mostra che tutto inizia "dal piccolo" e che ognuno può dare il proprio contributo. Se poi, come nel caso di bike to work, sono in molti a condividere la scelta, possono essere raggiunti grandi traguardi con ripercussioni positive.“
Efficace promozione della salute per le aziende bike to work è sinonimo di maggiore movimento nelle giornate lavorative. Chi si reca al lavoro in bicicletta, ha già svolto parte della dose quotidiana di moto consigliata. Le misure di promozione della salute in azienda, fra le quali rientra anche bike to work, hanno pure un impatto economico. Collaboratrici e collaboratori sani si assentano meno dal posto di lavoro e sono più produttivi. Di conseguenza si riducono i costi causati dalle malattie.
bike to work challenge 2019 in cifre
  • 71’834 partecipanti +11%
  • 18’815 squadre +11%
  • 2’397 aziende +13%
  • 17’510’088 chilometri +10%
  • 1'334’328 giorni in bicicletta +8%
  • 2’521 tonnellate Equivalenza CO2* +10%
5 Cantoni ai vertici della classifica per numero di aziende partecipanti
  1. Zurigo 535 aziende
  2. Berna 488 aziende
  3. Argovia 196 aziende
  4. San Gallo 178 aziende
  5. Lucerna 150 aziende
Altre valutazioni e vincitori


Un'azione di:

logo [object Object]

Con il sostegno di:

logo [object Object]
logo [object Object]
logo [object Object]
logo [object Object]